postheadericon Il Trofeo Rocco svela i suoi segreti. Lunedì cerimonia di sorteggio in Provincia. Le 24 partecipanti

 E'iniziato il conto alla rovescia per il 26esimo torneo internazionale di calcio "Città di Gradisca-Nereo Rocco" dedicato alla categoria Allievi e in programma quest'anno con una settimana d'anticipo rispetto alla sua collocazione classica: dal 18 al 25 aprile, sfruttando dunque la settimana pasquale. La kermesse, al pari del gemello Trofeo delle Nazioni (ottava edizione) si toglie i veli lunedi 7 marzo alle 18 con la sempre suggestiva cerimonia del sorteggio, in programma nella sala consiliare della Provincia di Gorizia e condotta dal giornalista Roberto Covaz.  Lunedì 4 aprile, invece, il gran gala ufficiale al Nuovo Teatro Comunale (sempre alle 18) con due ospiti d'eccezione: il presidente nazionale del Coni Gianni Petrucci, il capitano dell'Udinese Totò Di Natale, il tecnico del Varese Giuseppe Sannino e il telecronista Rai Giovanni Scaramuzzino, protagonisti dei consueti "Premi allo Sport". Il torneo dedicato al "Paròn" entra nel suo secondo quarto di vita senza avere smarrito per strada neanche un grammo dell'entusiasmo iniziale. Ad organizzarlo sono due associazioni, l'Usd Trofeo Città di Gradisca e la rionata Itala San Marco, mentre il Coni si occupa direttamente dell'organizzazione del Torneo delle Nazioni, inserito fra l'altro nel programma ufficiale di eventi per il 150esimo dell'Unità d'Italia della Regione. Dal Mundialito sono passati campioni in erba quali Shevchenko, Raùl, Riquelme, Albertini, Pirlo, De Rossi solo per citarne alcuni. Trenta i campi coinvolti in tutto il Friuli Venezia Giulia, la Slovenia e l'Austria, nel più riuscito degli spot transfrontalieri.

Un torneo che in Sudamerica è visto davvero come un secondo Viareggio, mentre forse in patria – anche per la concomitanza con le finali nazionali di categoria – meriterebbe maggiore seguito da parte delle big. Sedici le quadre in lizza nel Trofeo Rocco under 17: danno la caccia ai detentori del Colo Colo (Cile), San Lorenzo De Almagro (Argentina), Novo Hamburgo (Brasile), Deportivo Guadalajara e Atlas (entrambe Messico), Stella Rossa Belgrado (Serbia), Fc Karnten, Eintracht Francoforte (Germania), Teikyo (Giappone) e la pattuglia di italiane costituita da Milan, Napoli, Torino, Empoli, Varese, Udinese e Triestina. Nel Torneo delle Nazioni per rappresentative under 16 sono ai nastri di partenza Italia, Israele, Messico, Slovenia, Croazia, Montenegro, Romania e Fc Go&Go, la squadra transfrontaliera che mette assieme i coetanei di Gorizia e Nova Gorica.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 03 Marzo 2011 17:46)