postheadericon MERCATO: SANDRO ANDREOLLA E' BIANCOBLU'. Il jolly offensivo è già a disposizione di Giuliano Zoratti

 

 

sandro andreolla posa con la sua prima maglia biancobluIsm Gradisca comunica il tesseramento del giocatore Sandro Andreolla. Classe 1979, proveniente dal Sandonajesolo,il jolly offensivo si è già allenato con la squadra diretta da Giuliano Zoratti ed è a disposizione per la partita di sabato contro la Spal Cordovado ("Colaussi" ore 14.30).

 Il jolly offensivo di Conegliano Veneto - 250 presenze e oltre 90 reti in una carriera spesa quasi interamente sui campi della serie D - è stato presentato questa sera alla stampa.  Andreolla è un tuttofare avanzato (attaccante esterno, seconda punta, rifinitore) che l'Itala ha affrontato moltissime volte da avversario nei suoi dieci anni di Interregionale. Nel suo curriculum Pievigina, Cordignano, San Polo Gemeaz, Tamai, Union Quinto, Pordenone, Jesolo dove lo scorso anno ha siglato 17 reti. Trentun anni, Andreolla nei giorni scorsi si è separato consensualmente dal suo precedente club per rimettersi in gioco nell’Eccellenza friulana.

“Ho scelto Gradisca perchè ci siamo affrontati tante volte in passato e mi ha sempre dato l’impressione di essere un ambiente ambizioso e sano –  le prime parole di Andreolla da biancoblù  -. A volte nel calcio bisogna voltare pagina. Quando si è prospettata l’idea di tornare a giocare in Friuli non ci ho pensato troppo. L’Itala ha grande tradizione, la sua storia recente parla chiaro. So quanto sia preparato Zoratti e conosco le qualità di molti compagni, a partire da Godeas, Chicco e Grop. Fisicamente sono a posto, la collocazione tattica non è un problema”.

 Soddisfatto il direttore sportivo della società gradiscana, Eros Luxich: “Un ragazzo dell’esperienza di Sandro Andreolla alza indubbiamente il tasso tecnico, ma con la sua esperienza può portare anche una mentalità vincente in spogliatoio. Cosa cambia nelle nostre ambizioni? Il gruppo sinora si è comportato molto bene, si è guadagnato credibilità. E allora perchè non provare a migliorarci? Ma per favore, niente proclami”. Sorride anche il primo tifoso gradiscano, Franco Bonanno: “Ringraziamo Sandro Andreolla per la sua scelta. Che un giocatore di categoria superiore abbia scelto la nostra società è un bell’attestato di stima. Dimostra che il progetto Ism è più vivo che mai”.