Banner

postheadericon Contro il San Luigi prima sconfitta del 2017 per l'ISM Gradisca

pallone-in-rete-001

 

SAN LUIGI  2

ISM GRADISCA 0

MARCATORI: Muiesan 28' pt; Giovannini rig. 2' st

 

Dopo due ko ritorna al successo il San Luigi che piega una buona ISM Gradisca con un gol per tempo. Gara giocata sotto un'incessante pioggia ma molto piacevole, combattuta e ricca di alcuni spunti molto interessanti. Mister Pocecco, al rientro dopo la squalifica, propone il 4-3-3 che ha come protagonisti Furlan tra i pali; Ponis, Giovannini, Kozmann e Cociani formano la linea "verde" difensiva; Zetto, Villanovich e Stipancich agiscono in mediana; Ciriello, Muiesan e Bertoni tridente offensivo. Avvio di studio con il San Luigi che cerca di imporre il proprio gioco, di fronte ad un ISM che a dispetto della classifica deficitaria dimostra di essere squadra quadrata e dotata di alcune buone individualità. Al 6° la prima palla gol scaturita da un cross di Ponis dalla destra per il colpo di testa a botta sicura di Bertoni: miracolosa la respinta d'istinto di Cantamessa. La replica isontina due minuti dopo, con un calcio di punizione di Campanella dal limite bloccato in due tempi da Furlan. La gara è vivace con continui capovolgimenti di fronte e giocata a ritmo elevato. Al 10° cross dalla destra di Turchetti a pescare Campanella sul versante opposto, con il capitano gradiscano che si coordina ed al volo con un tiro a incrociare conclude a fil di palo. Passano due minuti ed è Ciriello a servire Stipancich al limite, la cui conclusione rasoterra destinata nell'angolino è messa in corner dal tuffo di Cantamessa. Al 16° angolo di Campanella e, sul vertice dell'area piccola, Rodic di testa schiaccia il pallone bloccato con sicurezza da Furlan. Il San Luigi alza il baricentro e si fa più incisivo, sfiorando il gol al 21° quando Bertoni con un colpo di tacco smarca Cociani il cui tiro cross è smanacciato da Cantamessa. Il vantaggio arriva al 28° ed è frutto di una serie si svarioni degli ospiti. L'azione nasce da un malinteso a metà campo tra Rodic e Turchetti, con palla che si impenna propiziando il liscio di Filopati che "libera" Muiesan, il quale non ci pensa su troppo e dai trenta metri lascia partire un pallonetto che supera Cantamessa. Tanto polli i gradiscani, quanto abile il bomber biancoverde. Il nuovo punteggio consente al San Luigi di poter agire di rimessa, sfruttando le sponde di Muiesan e la velocità sulle fasce di Ciriello e Bertoni. Al 36° è proprio un sinistro del numero sette sanluigino a mettere i brividi a Cantamessa con palla a lato di pochissimo. L'ISM è costretta al cambio forzato quando, a due dal quarantacinquesimo, De Cecco è costretto a lasciare il campo sostituito da Volk. Si va al riposo con il San Luigi avanti di un gol. La svolta della gara arriva al 2° della ripresa quando i biancoverdi raddoppiano. Tiro di Bertoni nel cuore dell'area ospite e grande parata di Cantamessa; pallone che arriva a Muiesan che calcia di prima intenzione vedendosi respingere la conclusione con la mano da Filipati. Ineccepibile il rigore decretato dal direttore di gara e trasformato da Giovannini con un tiro angolato che Cantamessa riesce solamente a sfiorare. Nell'occasione grave infortunio alla mano per il numero uno gradiscano costretto a lasciare il campo e succesivamente trasportato in ospedale con l'ambulanza per accertamenti; al suo posto entra il numero dodici Tonon. Con il doppio vantaggio sanluigino la gara cala di intensità, anche perchè i biancoverdi si accontentano di controllare, mentre gli ospiti ci mettono tanta buona volontà ma peccano in precsione. Al 24° contropiede gradiscano finalizzato dal rasoterra di Lionetti messo in angolo dal plastico tuffo di Furlan. Un minuto più tardi punizione dal vertice sinistro dell'area sanluigina battuta da Rodic che Furlan blocca in due tempi. Primo cambio tra le fila sanluigine con Nuzzi che prende il posto di Stipancich, mentre poco dopo la mezz'ora è Tentindo a sostituire Ciriello. La partita scivola via veloce con diversi errori su entrambi i fronti soprattutto negli ultimi sedici metri e quindi con pochi pericoli per le due difese. Al 41° entra anche Reder per Muiesan, ma la gara del centrocampista sanluigino dura solamente sei minuti poichè è costretto ad alzare bandiera bianca causa un infortunio muscolare. (fonte: sito ufficiale san luigi calcio) 

 
Secondo pari interno consecutivo per l'ISM Gradisca
Domenica 24 Settembre 2017
ISM GRADISCA 1 ZAULE 1 MARCATORI: pt 14' Zacchigna, 15' Kalin ISM GRADISCA: Bon, Turchetti, Fernandez, Kalin, Jazbar, Suligoj, D'Aliesio (st 1' Sain,... Leggi tutto...
Primi tre punti stagionali per l'ISM Gradisca: espugnata Cervignano con Suligoj e Campanella
Sabato 16 Settembre 2017
PRO CERVIGNANO 0 ISM GRADISCA 2 MARCATORI: pt 15’ Suligoj, 45’ Campanella (rig.) PRO CERVIGNANO: Zwolf, Paneck, Cocetta (st 22’ Candussi),... Leggi tutto...
Derby scoppiettante, l'ISM targata Zoratti si vede riacciuffare dalla Juventina sul filo di lana
Sabato 09 Settembre 2017
ISM GRADISCA 2 JUVENTINA S.ANDREA 2 MARCATORI: pt 30' Sirach, st 8' Valdiserra, 25' Dornik, 45' Dragoslavljevic ISM GRADISCA: Bon, Turchetti,... Leggi tutto...
AVVICENDAMENTO SULLA PANCHINA DELL'ISM: ARRIVEDERCI COROSU, GIULIANO ZORATTI RITORNA A CASA
Martedì 05 Settembre 2017
Arrivederci Corosu, bentornato “Zorro”. Cambio della guardia sulla panchina dell'Itala San Marco Gradisca ad appena pochi giorni dal... Leggi tutto...
Squadra al lavoro da ieri al "Colaussi". Mister Corosu: "ISM merita rispetto e attenzioni"
Giovedì 03 Agosto 2017
“L'Itala San Marco è una società che per la sua storia e il suo prestigio merita rispetto e attenzione. Anche e soprattutto da parte nostra che... Leggi tutto...