Banner

postheadericon Pari contro la Virtus Corno per l'ISM nella penultima di campionato

logoism 

 

ISM GRADISCA 1

VIRTUS CORNO 1

MARCATORI: pt 12' Sturnig, st 30' Al.Tomada

ISM GRADISCA: Cantamessa, Turchetti, Fabro, Sturnig, Marini, De Cecco, Volk (Petriccione), Sirach, Lionetti, Campanella, Hoti (Politti). All. Lugnan

VIRTUS CORNO: Zanier, Miraglia, Fernandez, Cipracca, Libri, Cussigh, Chtioui, De Blasi, Gashi, Puntar, Al.Tomada. All. Zanuttig

 

ARBITRO: Toselli di Cormons

 

AIELLO DEL FRIULI Si traduce in un pareggio l'ultimo incontro casalingo in Eccellenza dell'Itala San Marco. Casalingo per modo di dire, dal momento che gli isontini – già aritmeticamente condannati al ritorno in Promozione dopo 26 anni – domenica sono stati “esiliati” in quel di Aiello dai concomitanti lavori di manutenzione sul manto del “Colaussi” in vista del Torneo delle Nazioni Allievi al via questo pomeriggio. Un tempo a testa e pari sostanzialmente giusto – dunque - fra i ragazzi di Lugnan e una Virtus Corno già tranquilla. Recrimina maggiormente l'Itala San Marco, autrice di un buon primo tempo nel quale avrebbe anche potuto rimpinguare il vantaggio. Biancoblu' schierati con il 4-2-3-1 dal proprio tecnico: Lionetti riferimento avanzato, Campanella rifinitore, Volk e Hoti chiamati ad accendere le corsie esterne. Al primo vero affondo l'Itala passa: Lionetti lavora un buon pallone e lo allarga sulla sinistra per l'accorrente Sturnig che rimane freddo e fa secco Zanier in diagonale. Nonostante un destino già segnato, i gradiscani giocano con mente sgombra e su ritmi piu' che dignitosi: poco dopo altra chance per Lionetti, ma Zanier è attento e neutralizza. Nella ripresa la Virtus Corno esce maggiormente allo scoperto ed alza il baricentro, occupando meglio gli spazi soprattutto in mediana. La rete che costa il pari a Campanella e compagni viene da un mezzo qui pro quo fra Turchetti e l'estremo Cantamessa: in agguato c'è Tomada che non perdona. L'estremo gradiscano si riscatterà negando la gioia del raddoppio alla Virtus, neutralizzando il sempre insidioso Gashi. Serena, per quanto malinconica, l'analisi a fine gara del mister italino Luca Lugnan: “Peccato perchè avremmo voluto accomiatarci con un successo e forse lo avremmo meritato – afferma -. Sono contento dell'applicazione della squadra, nonostante per noi i giochi fossero fatti i ragazzi hanno espresso un buon calcio. Forse uno dei nostri primi tempi migliori. Ci teniamo a chiudere con dignità questa stagione sfortunata”. l.m.

 
Secondo pari interno consecutivo per l'ISM Gradisca
Domenica 24 Settembre 2017
ISM GRADISCA 1 ZAULE 1 MARCATORI: pt 14' Zacchigna, 15' Kalin ISM GRADISCA: Bon, Turchetti, Fernandez, Kalin, Jazbar, Suligoj, D'Aliesio (st 1' Sain,... Leggi tutto...
Primi tre punti stagionali per l'ISM Gradisca: espugnata Cervignano con Suligoj e Campanella
Sabato 16 Settembre 2017
PRO CERVIGNANO 0 ISM GRADISCA 2 MARCATORI: pt 15’ Suligoj, 45’ Campanella (rig.) PRO CERVIGNANO: Zwolf, Paneck, Cocetta (st 22’ Candussi),... Leggi tutto...
Derby scoppiettante, l'ISM targata Zoratti si vede riacciuffare dalla Juventina sul filo di lana
Sabato 09 Settembre 2017
ISM GRADISCA 2 JUVENTINA S.ANDREA 2 MARCATORI: pt 30' Sirach, st 8' Valdiserra, 25' Dornik, 45' Dragoslavljevic ISM GRADISCA: Bon, Turchetti,... Leggi tutto...
AVVICENDAMENTO SULLA PANCHINA DELL'ISM: ARRIVEDERCI COROSU, GIULIANO ZORATTI RITORNA A CASA
Martedì 05 Settembre 2017
Arrivederci Corosu, bentornato “Zorro”. Cambio della guardia sulla panchina dell'Itala San Marco Gradisca ad appena pochi giorni dal... Leggi tutto...
Squadra al lavoro da ieri al "Colaussi". Mister Corosu: "ISM merita rispetto e attenzioni"
Giovedì 03 Agosto 2017
“L'Itala San Marco è una società che per la sua storia e il suo prestigio merita rispetto e attenzione. Anche e soprattutto da parte nostra che... Leggi tutto...