Banner

postheadericon ISM Gradisca raggiunta dalla Tarcentina: non basta la zampata di Jazbar, finisce 1-1

pallone-in-rete-001

 

ISM GRADISCA 1

TARCENTINA 1

MARCATORI: st 9' Jazbar, 15' Nardini

ISM GRADISCA: Bon, Turchetti (st 32' Visintin), Savic, Kalin, Jazbar, Suligoj, Valdiserra (st 1' Quattrone), Sirach, Sangiovanni, Campanella, Monnels (st 27' Trusgnach). All. Zoratti

TARCENTINA: Montagnese, Barbiero, Celetto (st 31' Vizzutti), Collini, Gerometta, Verona (st 33' Fabbro), Cuciz (st 26' Del Pino), Righini, Fabro, Nardini (st 36' Gobbo), Passon. All. Lizzi

ARBITRO: Maccorin di Pordenone

NOTE: ammoniti Collini, Sirach

ROMANS D'ISONZO E' piu' che un mezzo passo falso l'1-1 con cui l'ISM Gradisca si è fatta raggiungere (di rigore) dalla Tarcentina. I due punti persi fanno scivolare Campanella e compagni al quarto posto, complicando così non poco la volata per un posto al sole nei play-off. Nell'”esilio” di Romans – per lavori sul manto del “Colaussi” - non basta un secondo tempo discreto, ai ragazzi di mister Zoratti, per avere ragione di una Tarcentina onesta e battagliera quanto basta. Solite scelte di formazione pressochè obbligate per Zoratti, che deve fare i conti con il forfait last minute di Fernandez. Si rivede dal 1' Monnels accanto a Sangiovanni, Campanella agisce fra le linee. Per tutto il primo tempo l'ISM fa una fatica immane a rendersi pericolosa: la solita fatica a tener su palla, attacchi prevedibili anche per la grande densità ospite nella propria trequarti, e retroguardia che soffre i movimenti alle spalle dei difensori. Come al 5', quando Nardini è contrato in extremis da Turchetti dopo il primo di una lunga serie di inserimenti senza palla. L'ISM si accende quando i giocatori piu' tecnici inventano qualcosa, come all'11' quando Campanella e Sangiovanni nello stretto mettono Monnels a tu per tu col portiere, ma a porta spalancata la conclusione del lettone è alta. Potrebbe rifarsi al 28', il numero undici biancoblu', ispirato sempre da Campanella, ma stavolta il suo diagonale è deviato di piede sul primo palo da Montagnese. Nella ripresa Gradisca parte con altro piglio (e modulo: inizialmente è 4-3-3 con Campanella piu' largo) e viene ripagata quasi subito: sugli sviluppi di un corner, Sangiovanni va di testa, la palla è respinta alla bell'è meglio dal portiere ma rimane lì, e per Jazbar è un gioco da ragazzi insaccare da due passi. Ti aspetteresti un'ISM capace di amministrare, e invece 5' dopo ecco la frittata: Passon guizza in area e viene steso da Turchetti, Nardini trasforma dagli 11 metri. Ne nasce un lungo ma sterile assedio, che potrebbe produrre i frutti migliori proprio nel recupero, con l'ISM passata a un disperato 3-3-1-3: le occasionissime sono per Sirach (inserimento, conclusione al volo e palla fuori), Sangiovanni (respinge Montagnese) e Campanella, che innescato da Trusgnach si vede ancora dire no dall'estremo friulano. Occasione persa e finale di stagione che si complica per le ambizioni dell'Itala San Marco. l.m.

 
COMUNICATO UFFICIALE - ISM GRADISCA: DIRETTIVO AMPLIATO, ROBERTO MORETTI RESPONSABILE AREA TECNICA
Mercoledì 19 Giugno 2019
La botta della retrocessione in Prima Categoria, punto piu' basso degli ultimi 34 anni toccato proprio nell'anno del Centenario dell'Itala, avrebbe... Leggi tutto...
ISM piegata nei supplementari dal Costalunga: retrocede in Prima Categoria dopo 34 anni
Lunedì 20 Maggio 2019
COSTALUNGA 2ISM GRADISCA 1 MARCATORI: Politti 12 pt (rig); Olio 36' pt; Del Moro 5' sts (rig)COSTALUNGA: Zetto, Rossi, Ferro, Pojani, Krasniqi,... Leggi tutto...
Iscrizioni aperte per il Camp Estivo ISM Gradisca 2019!!!
Giovedì 16 Maggio 2019
    Sono aperte le iscrizioni per il Camp estivo dell'ISM Gradisca. L'iniziativa riguarda i bambini delle annate dal 2006 al 2013 - quindi dai 5 ai... Leggi tutto...
ISM condannata ai playout dal ko con il Valnatisone. Loperfido spreca un rigore
Domenica 05 Maggio 2019
    VALNATISONE 1 ISM GRADISCA 0 MARCATORI: st 31' Nin VALNATISONE: Giordani, Snidarcig, M. Dorbolò (Gosgnach), Beltrame, Snidaro, Sittaro,... Leggi tutto...
Impresa Itala San Marco a Zaule: le speranze salvezza sono ancora vive
Giovedì 02 Maggio 2019
Le maggiori motivazioni hanno premiato l’Ism Gradisca in lotta per la salvezza, al termine del confronto disputato nella tana di uno Zaule Rabuiese... Leggi tutto...