Banner

postheadericon Ism Gradisca sempre più in crisi. La Risanese vince anche in dieci

PAVIA DI UDINE Sembra non conoscere fine la crisi dell’Ism Gradisca che, in casa della Risanese, incassa la settima sconfitta consecutiva di una stagione che sta diventando veramente sofferta. I padroni di casa approcciano al meglio gara e tengono per larghi tratti il pallino del gioco. I ragazzi di Zoratti invece sembrano aver smarrito le certezze della prima metà di campionato e faticano a impensierire la Risanese. Dal canto suo, l’undici di Barbana spreca tanto quanto crea. 

Le occasioni non mancano, ma gli avanti di casa sembrano incapaci di pervenire al vantaggio, vanificando almeno quattro opportunità nitide all’interno dell’area piccola. A inizio ripresa, gli ospiti sembrano poter uscire dall’apnea quando, al 10’, Menini di Udine non può esimersi dal mostrare il secondo cartellino giallo a Garzitto. L’illusione di una gara differente dal copione visto sino a quel momento non trova però riscontro e anzi, nonostante la superiorità numerica, l’Ism Gradisca torna a subire la freschezza atletica della Risanese.

 


Passano altri 10 minuti e la spinta dei ragazzi guidati in panchina da Barbana restituisce i suoi frutti. La rete del vantaggio è di Cotrufo che, lasciato sul posto il diretto avversario con un gran movimento, si invola verso la porta e fulmina un incolpevole Tonon. Gli ospiti sono storditi e rischiano il tracollo. Ci pensa la scarsa vena realizzativa di giornata degli avanti di casa a evitare un passivo maggiore. 

Le occasioni da rete non si contano e, anche quando spingere la palla in rete sembra essere la cosa più semplice di questo mondo, il punto del 2-0 non si concretizza. Sta di fatto però che anche con un solo gol di margine, la Risanese mette al sicuro i tre punti buoni per la sua classifica, e al triplice fischio finale i friulani possono festeggiare dedicando la vittoria alla presenza numero 350 di Marco Rossi con la casacca di casa. 

Comprensibilmente tutt’altro clima nella metà campo e negli spogliatoi dell’Ism Gradisca, che non va a punti dal bel pareggio casalingo di inzio dicembre contro lo Zaule Rabuiese, e deve ora guardarsi le spalle per evitare brutte sorprese in un finale di stagione che si prospetta alquanto insidioso e in salita. La zona play out, adesso, è sostanzialmente una realtà, i bonus sono quasi esauriti –

 
SABATO AL NUOVO COMUNALE LA CERIMONIA UFFICIALE DEL CENTENARIO DELL'ITALA
Giovedì 21 Marzo 2019
      Sabato 23 marzo alle 11, al Nuovo Teatro Comunale, è in programma la cerimonia ufficiale del Centenario dell'Itala (e sue successive... Leggi tutto...
VISITABILE SINO A FINE MESE LA MOSTRA DEL CENTENARIO ALLA GALLERIA SPAZZAPAN
Giovedì 21 Marzo 2019
Gran successo di partecipazione alla Galleria d'arte Luigi Spazzapan per l'inaugurazione dell'esposizione dedicata al centenario dell'Itala San... Leggi tutto...
Impresa a Tolmezzo: mister Comisso debutta con un successo, il primo dopo 11 gare di astinenza
Lunedì 11 Marzo 2019
TOLMEZZO - ISM GRADISCA 1-2 GOL: pt 20’ Campanella su calcio di rigore; st 4’ Famea, 17’ Samuel Micelli. TOLMEZZO: Simonelli, Nassivera,... Leggi tutto...
Cambio di guida tecnica: dimissioni-Zoratti, tocca a Sergio Comisso
Sabato 09 Marzo 2019
Un allenatore-scrittore per la missione-salvezza dell'ISM Gradisca. E' Sergio Comisso il tecnico cui l biancoblu' hanno affidato la guida tecnica... Leggi tutto...
Col fanalino San Giovanni primo punticino dell'ISM Gradisca dopo 9 sconfitte consecutive
Domenica 03 Marzo 2019
ISM GRADISCA 0 SAN GIOVANNI 0 ISM GRADISCA: Tonon, Turchetti, De Cecco, Famea (st 8' Trusgnach), Pellizzari (st 1' Rispoli), Savic, L.Loperfido (st... Leggi tutto...