Banner

postheadericon Itala San Marco sempre piu' giu', a Trieste viene travolta 5-0

Le tre sconfitte consecutive avevano aperto una crisi per il Trieste Calcio, scivolato in penultima posizione a pari punti con l'I.S.M Gradisca, squadra che attraversava una crisi ancora più cupa, con 8 sconfitte consecutive. Lo scontro diretto al Comunale di Triste era lo scontro salvezza più delicato di giornata, ed è stato un successo per i padroni di casa, che vincono 5-0 e "vedono" la salvezza diretta. Per i goriziani il periodo nero sembra non finire mai e mister Zoratti, che aveva già rassegnato le dimissioni dopo la sconfitta della settimana scorsa - poi respinte, chiede un segnale forte dalla società, in grado di dare uno scossone in queste ultime partite di un campionato da onorare con una categoria da difendere. I padroni di casa devono fare i conti con una difesa ballerina - 15 reti subite nelle ultime 3 gare - e schiera il suo Trieste con il 4-4-2; gli ospiti, reduci dalla sfortunata prestazione contro la capolista, si affidano invece al 4-3-1-2 e spera di sfatare il tabù-gol: 2 reti nelle ultime 6 partite. I primi minuti di gara sono di studio, e l'equilibrio la fa da padrone, con il Trieste che con il tempo prende in mano il pallino del gioco e al 36' passa in vantaggio: un errore in disimpegno regala palla ad Abdulai, che rientra dalla sinistra e lascia partire un tiro a giro che beffa Tonon. La reazione del Gradisca è immediata ma sfortunata, e il palo colpito in mischia vanifica l'occasione migliore degli ospiti: il primo tempo termina 1-0. Nella ripresa i padroni di casa escono meglio e al 7' raddoppiano con Paliaga, che raccoglie un prezioso assist di Abdulai e batte ancora Tonon. I goriziani accusano il colpo, staccano la spina e lasciano campo libero al Triste, che ne approfitta: al 67' il neoentrato Cus si mangia la fascia e, arrivato in fondo, serve un cioccolatino che Paliaga, a pochi passi dalla porta, deve solo scartare e trasformare nel gol del 3-0. Passano quattro minuti e Paliaga è ancora nel posto giusto al momento giusto, e sulla conclusione di Podgornik è il più lesto a ribattere a rete siglando la tripletta personale che vale il 4-0. La reazione degli ospiti è tutta in una conclusione dalla distanza di Campanella, ma Donno si fa trovare pronto e sventa la minaccia. Nell'ultimo minuto di gara c'è gloria anche per Del Zotto che sigla il 5-0 finale. —

 
ISM piegata nei supplementari dal Costalunga: retrocede in Prima Categoria dopo 34 anni
Lunedì 20 Maggio 2019
COSTALUNGA 2ISM GRADISCA 1 MARCATORI: Politti 12 pt (rig); Olio 36' pt; Del Moro 5' sts (rig)COSTALUNGA: Zetto, Rossi, Ferro, Pojani, Krasniqi,... Leggi tutto...
Iscrizioni aperte per il Camp Estivo ISM Gradisca 2019!!!
Giovedì 16 Maggio 2019
    Sono aperte le iscrizioni per il Camp estivo dell'ISM Gradisca. L'iniziativa riguarda i bambini delle annate dal 2006 al 2013 - quindi dai 5 ai... Leggi tutto...
ISM condannata ai playout dal ko con il Valnatisone. Loperfido spreca un rigore
Domenica 05 Maggio 2019
    VALNATISONE 1 ISM GRADISCA 0 MARCATORI: st 31' Nin VALNATISONE: Giordani, Snidarcig, M. Dorbolò (Gosgnach), Beltrame, Snidaro, Sittaro,... Leggi tutto...
Impresa Itala San Marco a Zaule: le speranze salvezza sono ancora vive
Giovedì 02 Maggio 2019
Le maggiori motivazioni hanno premiato l’Ism Gradisca in lotta per la salvezza, al termine del confronto disputato nella tana di uno Zaule Rabuiese... Leggi tutto...
Harakiri dell'Itala San Marco, in 5' il derby è del Pro Romans Medea: 2-3
Sabato 06 Aprile 2019
  ISM GRADISCA 2 PRO ROMANS MEDEA 3 MARCATORI: pt 25' rig. Campanella, 31' Russo; st 7' Fross, 40' Compaore, 46' Russo.  ISM GRADISCA: Tonon,... Leggi tutto...