Banner

postheadericon Finisce in parità il derby-spareggio contro il Mladost nel giorno del Centenario

ISM GRADISCA 1

MLADOST 1

MARCATORI: 11' A.Loperfido, 25' Malaroda

ISM GRADISCA: Tonon, Fross, De Cecco, Famea (st 3' Quattrone), Pellizzari, Savic, Politti, A.Loperfido, Trusgnach (st 3' Germani), Campanella, Issakoli. All. Comisso

MLADOST: Cantamessa, Malaroda, Mania (st 35' Ferrigno), R.Furlan, Tabai, E.Cadez, Merlo, Ligia (st 42' Bressan), Cadez (st 14' S.Furlan), Pierobon (st 42' Milan), Sangalli. All. Caiffa

NOTE: ammoniti Savic, Loperfido, Campanella, R.Furlan

ARBITRO: Zini di Udine

GRADISCA D'ISONZO Niente torta di compleanno per l'ISM. "Lasciata sola" dal folto parterre di autorità che pure era accorso in massa al mattino alla cerimonia ufficiale per il Centenario dell'Itala, la compagine di Comisso si spartisce la posta nel derby-spareggio contro il Mladost. Un pari che potrebbe servire pochino alla missione-salvezza delle due isontine, e che odora di rimpianto per entrambe: i gradiscani rimuginano su un rigore negato a capitan Campanella, i carsolini su una clamorosa traversa di Furlan. Alla fine forse è giusto così: i padroni di casa hanno provato ad infiammare la gara solamente ai titoli di testa e di coda, ma per il resto dei 90' si sono viste soprattutto l'umiltà e la disciplina tattica di un coraggioso Mladost. ISM subito a testa bassa: al 2' è un enorme intervento di Cantamessa a negare il gol al sinistro rasoterra di Campanella. E all'11' Gradisca passa grazie a una conclusione carica di effetto di Loperfido a trafiggere l'estremo ospite. Pare tutto incanalato sui binari della festa tanto auspicata (e dei 3 punti tanto necessari), ma le undici formichine del Mladost lavorano con grande alacrità. Ogni tanto punge il redivivo Merlo (fermo da un girone intero, Tonon  lo ferma in uscita bassa al 18'), ogni tanto Sangalli. E al 25' la laboriosità ospite è premiata dalla pennellata su punizione con cui Malaroda uccella il portiere gradiscano sotto la traversa: 1-1. Alla mezz'ora è Pierobon a tentare il jolly dalla distanza per i carsolini, e l'ISM non si rivede che prima del riposo con un'altra fucilata di Loperfido sventata dall'ex Cantamessa. Nella ripresa poco gioco e tanti duelli rusticani, ma le occasioni ci sono per entrambe: per i ragazzi di Doberdo' una conclusione di Merlo a colpo sicuro murata da Pellizzari e soprattutto (23') la traversa schiaffeggiata da Furlan. Per l'ISM, rinvigorita in fosforo dallo scambio di posizioni fra Politti e Campanella, il già citato rigore negato a quest'ultimo (21') e al 33' il bel tocco sotto dello stesso capitano su palla col contagiri di Politti, con la sfera che attraversa tutto lo specchio senza che alcun compagno trovi la zampata vincente. 

 
COMUNICATO UFFICIALE - ISM GRADISCA: DIRETTIVO AMPLIATO, ROBERTO MORETTI RESPONSABILE AREA TECNICA
Mercoledì 19 Giugno 2019
La botta della retrocessione in Prima Categoria, punto piu' basso degli ultimi 34 anni toccato proprio nell'anno del Centenario dell'Itala, avrebbe... Leggi tutto...
ISM piegata nei supplementari dal Costalunga: retrocede in Prima Categoria dopo 34 anni
Lunedì 20 Maggio 2019
COSTALUNGA 2ISM GRADISCA 1 MARCATORI: Politti 12 pt (rig); Olio 36' pt; Del Moro 5' sts (rig)COSTALUNGA: Zetto, Rossi, Ferro, Pojani, Krasniqi,... Leggi tutto...
Iscrizioni aperte per il Camp Estivo ISM Gradisca 2019!!!
Giovedì 16 Maggio 2019
    Sono aperte le iscrizioni per il Camp estivo dell'ISM Gradisca. L'iniziativa riguarda i bambini delle annate dal 2006 al 2013 - quindi dai 5 ai... Leggi tutto...
ISM condannata ai playout dal ko con il Valnatisone. Loperfido spreca un rigore
Domenica 05 Maggio 2019
    VALNATISONE 1 ISM GRADISCA 0 MARCATORI: st 31' Nin VALNATISONE: Giordani, Snidarcig, M. Dorbolò (Gosgnach), Beltrame, Snidaro, Sittaro,... Leggi tutto...
Impresa Itala San Marco a Zaule: le speranze salvezza sono ancora vive
Giovedì 02 Maggio 2019
Le maggiori motivazioni hanno premiato l’Ism Gradisca in lotta per la salvezza, al termine del confronto disputato nella tana di uno Zaule Rabuiese... Leggi tutto...