ISM GRADISCA 1
ISONZO S.PIER 2
MARCATORI: pt 6'' Cappai; st 28'' Trusgnach, 34'' Cappai (rig.)
ISM GRADISCA: Dovier, Tonani (st 22'' Centrone), Gianosi, Di Gregorio, Fross, Savic, Clemente (st 37'' Kasa), Ba, Biondo, Campanella, Trusgnach (st 32'' Bolzan), All. D''Odorico
ISONZO S.PIER: Poian, Cardini, Gergolet, Peruzzo (st 16'' Businelli), Capuano, Favaro, Cappai (st 46'' Rudan), Toscan, Puntaferro (st 42'' Monnels), Mininel (st 12'' Crespi), Venier (st 26'' Frattaruolo). All. Bandini
ARBITRO: Perazzolo di Pordenone
NOTE: espulso st 10'' Capuano per somma di ammonizioni; ammoniti Gergolet

\r\n', '\r\n


GRADISCA D''ISONZO L''Isonzo San Pier coglie il suo primo successo stagionale nel modo piu'' gustoso: in un derby e in dieci uomini i ragazzi di Bandini piegano con pieno merito un''Itala San Marco a dir poco discontinua (praticamente neanche un tiro in porta, se escludiamo il gol del temporaneo pareggio e il disperato forcing finale) e giunta nel frattempo al suo secondo stop consecutivo. Moduli speculari al fischio d''inizio per le due compagini, entrambe schierate con il 4-2-3-1. Fra i padroni di casa Clemente, Campanella e Trusgnach hanno il compito di assistere Biondo. Attacco piuttosto baby per i bisiachi: Mininel, Venier e Puntaferro sono tutti millenials, completa il reparto Cappai. E risulterà decisivo. Che per i gradiscani si prospetti un pomeriggio difficile lo si intuisce già al 6'', quando con una gran ripartenza Mininel allarga da sinistra per l''accorrente Cappai: conclusione un po'' sporca che incoccia sul palo e poi sul braccio di Dovier, insaccandosi beffarda: 0-1. Gli ospiti legittimano poco dopo, con Venier che approfitta di un buco difensivo per impegnare ancora Dovier. Squadre lunghe e ogni volta che l''Isonzo lancia lungo per le proprie punte, l''ISM patisce. E il massimo della reazione sono al 43'' una conclusione alta dai 25 metri di Campanella e al 44'' un inserimento di Biondo ben anticipato da Poian in uscita bassa.Nella ripresa D''Odorico mischia un po'' le carte passando al 3-5-2 e la sfida sembra poter cambiare quando Capuano si fa cacciare per un secondo giallo. Ti attenderesti un assalto all''arma bianca, ma la lucidità è quella che è. Arriva comunque il pari di Trusgnach, bella incornata sulla punizione del solito Campanella. Li sì che l''inerzia del match dovrebbe cambiare. E invece i gradiscani fanno harakiri: il neoentrato Bolzan (proprio per l''autore del pari) affonda in area Frattaruolo e Cappai dal dischetto ristabilisce le distanze. Risvegliata dal secondo ceffone, l''Itala finalmente reagisce, ma nel disperato assalto finale Biondo sfiora soltanto l''eurogol di giro da fuori e Centrone (debutto in biancoblu) si divora due grandi chance con Poian a fare peraltro ottima guardia.

\r\n

 

', 1, 7, 0, 62, '2019-10-27 16:56:15', 63, '', '2019-10-27 16:56:41', 63, 0, '0000-00-00 00:00:00', '2019-10-26 22:00:00', '0000-00-00 00:00:00', '', '', '', 2, 0, 11, '', '', 0, 1001, ''),