CHIONS simone lius della pietPesantissimo successo per l’Ism Gradisca, che espugnando Chions si insedia stabilmente nell’elite dell’alta classifica di Eccellenza. Partita tiratissima, quella in terra pordenonese, che gli uomini di Zoratti fanno propria su un campo reso pesante dalla copiosa pioggia e grazie al secondo centro consecutivo del gioiellino Lius. Entrato dalla panchina, il 17enne biancoblù ha confezionato di testa la rete che vale oro. Privo di Buzzinelli e Bozic, Zoratti schiera per la prima volta la sua squadra con il centrocampo a rombo. Molto coperti i padroni di casa, che privi del loro talentino d’ebano Attah, lasciano davanti il solo Vendrame. La prima a bussare è proprio l’Ism al 12’: lancio dalle retrovie per Mormile, ma sul folletto esce provvidenzialmente Daneluzzi. Al quarto d’ora sulla punizione da sinistra di Godeas

\r\n', '\r\n

nessun biancoblù trova la zampata vincente. Al 19’ ancora Ism: su azione di corner irrompe in area Mormile ma la botta a colpo sicuro è contrata da un difensore. C’è spazio per due squilli del Chions al 21’ (Zanier di pugno su Buffa) e al 28’, quando Stocco lambisce la traversa da fuori. Un minuto più tardi i gradiscani passano: lungo rinvio dal fondo di Zanier, difesa di casa quantomeno distratta, e l’astuto Mormile a tu per tu con Daneluzzi non perdona: 1-0. L’Ism potrebbe persino raddoppiare già nel primo tempo: dapprima con la combinazione Grop-Mormile - stavolta l’estremo del Chions dice no – quindi al 41’ quando Godeas imbecca ancora Mormile sul filo dell’offside e Daneluzzi respinge di piede. Nella ripresa Zoratti inserisce il dinamico Varone. All’11 l’improvviso pari: dopo alcune folate ospiti, Coulibaly capitalizza la torre di Vendrame con un siluro dai venti metri che non lascia scampo a Zanier. Anzichè scomporsi, l’Ism riprende a macinare: al 18’ sulla punizione di Godeas Bergomas prolunga di testa ma Daneluzzi in uscita sventa la zampata di Mormile. Ghirardo al 27’ si divora il nuovo vantaggio perdendo il tempo sul passaggio smarcante di Godeas. Chions insidioso al 30’ (bolide di Stocco, Zanier a mano aperta in corner) ma è sostanzialmente l’ultimo pericolo corso dai biancoblù. Che conquistano l’intera posta a 10’ dal termine: punizione di Godeas sul palo lungo, Corso serve all’indietro Bergomas e il cross mancino dell’esterno gradiscano pesca al bacio la testa di Lius, che coglie in controtempo Daneluzzi. Dopo un finale di grande sacrificio ma senza sostanziali pericoli, l’Ism può festeggiare la sua seconda vittoria e il sesto risultato utile consecutivo.

CHIONS 1 ISM GRADISCA 2

\r\n

MARCATORI: pt 29’ Mormile; st 11’ Coulibaly, 34’ Lius Della Pietà.

\r\n

 

\r\n

CHIONS: Daneluzzi, Bara, Pivetta (st 36’ Gonzati), Bitjqy, Tesolin, Favero (st 19’ Morassutti), Stocco, Vendrame, Buffa, Volpatti, Coulibaly. All.Boccalon.

\r\n

ISM GRADISCA: Zanier, Chicco, Rizza, Ghirardo, Vicario, Corso, Godeas, Ferletic (st 1’ Varone), Grop, Mormile (st 27’ Lius Della Pietà), Bergomas (st 39’ Milocco). All.Zoratti.

\r\n

 

\r\n

ARBITRO: Bidoli di Udine

\r\n

NOTE: espulso all’36 pt Boccalon per proteste; ammoniti Varone, Ghirardo, Favero, Tesolin, Pivetta

', 1, 7, 0, 40, '2010-11-01 01:41:29', 63, '', '2010-12-14 15:48:46', 63, 0, '0000-00-00 00:00:00', '2010-10-31 02:00:00', '0000-00-00 00:00:00', '', '', 'show_title=\nlink_titles=\nshow_intro=\nshow_section=\nlink_section=\nshow_category=\nlink_category=\nshow_vote=\nshow_author=\nshow_create_date=\nshow_modify_date=0\nshow_pdf_icon=\nshow_print_icon=\nshow_email_icon=\nlanguage=\nkeyref=\nreadmore=', 24, 0, 346, '', '', 0, 1903, 'robots=\nauthor='),