ism21postcormISM GRADISCA 0

CORMONESE 1

MARCATORI: st 4' Zufferli

ISM GRADISCA. Dovier, Fross (Formisano), Skabar, Ciaravolo, Aliperti (Rispoli), Savic, Lombardo (Auber), Ma.Cirkovic, Trusgnach (Famea), Russo, Quattrone. All. Pinatti

CORMONESE: Sorci, Van Buuren, Polimeni, Blarzino (De Bianchi), Montina, Zorzut, Durso, Tiro, Zufferli (Riz), Lenardi (Visintin), Bregant. All. Russo/Rotondo

ARBITRO: Fonda di Trieste

NOTE espulso Polimeni al 12' st per somma di ammonizioni: ammoniti Fross, Skabar, Savic, Trusgnach, Bregant, De Bianchi

GRADISCA Derby amaro quello con la Cormonese per l'ISM Gradisca. La nobile sfida di campanile, che ritornava in campionato dopo tre decenni, va ai collinari al termine di un match combattuto nel primo tempo e francamente bruttino nella ripresa. Decisivo il timbro del possente (ma tecnico) Zufferli a inizio ripresa, giocata per mezz'ora con l'uomo in più dai gradiscani: non è bastato. Nella prima frazione tanti botta e risposta: al 2' Russo dai venti metri chiama Sorci all'intervento da campione con la punta delle dita, al 6' si vede per la prima volta Zufferli che ha il tempo di girarsi ma il rasoterra si spegne a lato. Al 25' ancora Cormonese insidiosa dalla destra con Lenardi, ne scaturisce una mischia con l'onnipresente Zufferli che stavolta non trova il tempo per la zampata. Al 36' si distende nuovamente Sorci (punizione insidiosa di Ciaravolo). Nella ripresa la svolta: palla persa banalmente sulla trequarti ospite dall'ISM, che rientra lentamente e male sulla ripartenza grigiorossa: per Zufferli, dimenticato da tutti, è un gioco da ragazzi controllare e scegliere l'angolino su cui infilare Dovier nel cuore dell'area. La Cormonese rimane in dieci per il secondo giallo a Polimeni, ma non basta a dare coraggio e lucidità a un'ISM più farraginosa che nella prima frazione: arrivano solo due chance degne di nota, al 37' con Famea e al 45' con Savic, ma entrambe le conclusioni muoiono deboli e centrali fra le braccia dell'ex Sorci. A fare festa al triplice fischio è la Cormonese.