pallone-in-rete-001ISM GRADISCA 1

VESNA 1

MARCATORI: pt 31'' Menichini, 45'' Ietri

ISM GRADISCA: Furios, Gianosi (st 22'' Savic), Ostoijc (st 10'' Nedelkovski), Markic, Arcaba, Favaro, D''Aliesio, Sirach, Ietri, Campanella (st 28'' Politti), Sangiovanni. All. Rossi

\r\n

VESNA: Carli, Kerpan (st 15'' Colja), Potenza, Avdic, Disnan, Vatovec, Menichini, Toffoli, Muccio Crasso, Kosmac (st 43'' Sanmartini), Venturini (st 28'' Ramondo). All. Sandrin

\r\n

ARBITRO: Sifra di Pordenone

\r\n

NOTE: ammoniti Disnan, Gianosi, Vatovec, Sangiovanni, Muccio Crasso, Savic, D''Aliesio, Politti

\r\n', '\r\n

 

\r\n

 GRADISCA D''ISONZO L''Itala San Marco interrompe l''emorragia di risultati riacciuffando il Vesna e rompendo parzialmente il ghiaccio anche al “Colaussi”, sinora piu'' che avaro di soddisfazioni. Allo sfortunatissimo svantaggio da flipper firmato Menichini ha risposto il rientrante puntero di casa Ietri, al secondo centro stagionale. Sesta di campionato e sesto pacchetto arretrato differente per Rossi, ancora costretto a fare i conti con le troppe assenze: squalificato Appiah, debutto assoluto per il baby Gianosi (in panchina la new entry Nedelkovski) schierato sull''out di destra, Ostoijc inedito terzino sinistro. Dalla cintola in su, invece, finalmente si vede l''Itala progettata in estate: Markic nel cuore del gioco, davanti bomber Ietri dopo i due turni di stop, assistito alle spalle dal trio D''Aliesio-Campanella-Sangiovanni. Marcano ancora visita i difensori Viel e Veneruso, e il regista Salomoni. Ospiti disposti a rombo da Sandrin: l''ex Kosmac assiste il tandem offensivo Menichini-Venturini. Nelle prime fasi di gara dietro – e soprattutto sulle corsie laterali - si balla un po'', in casa gradiscana, ma Venturini e Kosmac non concretizzano in due occasioni. I padroni di casa si vedono al 21'': D''Aliesio libera Ietri per il mancino dal limite, rasoterra sul fondo. Rischia ancora grosso su palla inattiva, la formazione di Rossi, ma la conclusione a colpo sicuro di Venturini è miracolosamente deviata in corner dalla schiena di Arcaba. Al 27'' bel cross teso di Gianosi per la testa di Ietri, Carli blocca centralmente. Ma nonostante la buona lena, gli isontini vanno sotto al 31'', e in modo assurdo: un lancio dalle retrovie mette Menichini in condizione di saltare Furios e calciare in rete da posizione decentrata, Favaro respinge ma la sfera si impenna curiosamente all''indietro e balza secondo il guardalinee al di là della linea di porta prima del colpo di testa di Gianosi. I gradiscani reagiscono subito con una punizione di Ietri, Carli si distende e devia. A riportare un po'' di sole al “Colaussi” è il gol liberatorio di Ietri, che inzucca in rete un gran cross di D''Aliesio. La scalogna per la verità non smette di accanirsi contro i biancoblu'', che perdono Ostoijc per un infortunio al ginocchio che a prima vista pare serio. Al 10'' Markic con una punizione dalla sinistra  fa sibilare la sfera alla destra di Carli. Episodio dubbio al 21'', quando Sangiovanni è messo davanti al portiere da una bella combinazione fra il debuttante Nedelkovski e Ietri, ma cade a terra spinto da un difensore: per il direttore di gara è simulazione. Nedelkovski continua la sua presentazione con un numero niente male: converge da destra e sfiora l''incrocio con una bella conclusione a girare. Fra il 37'' e il 38'' la “sliding door” che potrebbe cambiare la partita ad entrambe le contendenti: dapprima Colja è pescato sul filo dell''offside e serve un monumentale Furios per dire “no”. Sul ribaltamento di fronte, Sangiovanni si trova a tu per tu con Carli che riesce a respingere. Nel recupero l''ISM ci prova ancora col sorprendente Nedelkovski, che semina tutti sulla destra e dal fondo è contrato in corner. Ma finisce così per un''Itala apparentemente sulla via della guarigione. 

', 1, 7, 0, 40, '2015-10-18 15:05:25', 63, '', '2015-10-18 16:26:58', 63, 0, '0000-00-00 00:00:00', '2015-10-17 17:00:00', '0000-00-00 00:00:00', '', '', '', 7, 0, 78, '', '', 0, 1486, '');