DERBYISMMARIANOISM GRADISCA 0
MARIANO 1
MARCATORI: st 30’ Stacco
ISM GRADISCA: Dovier, Rispoli, Skabar (Lombardo), Ciaravolo, Aliperti (Fross), Savic, Trusgnach (Visintin), Quattrone, Formisano, Russo, Veneziano (Famea). All. Pinatti
MARIANO: Branovacki, Piras, Capovilla, Franz, Losetti (Venuti), Musulin, Olivo, Turus (Biteznik), Stacco, D’Odorico, Biondo. All. Trentin
ARBITRO: Benedetti di Tolmezzo
NOTE ammoniti Turus, Quattrone
GRADISCA D’ISONZO Un lampo da bomber di Stacco regala con merito al Mariano il successo nel derby con un’ISM sfortunata (due legni) ma sicuramente discontinua rispetto al gradevole gioco degli ospiti. Primi a rendersi pericolosi i manovrieri rossoblu al 9’: ripartenza di Olivo che allarga per Turus, bravo a saltare anche Dovier ma Aliperti salva in spaccata sulla linea. Ma altre chance arrivano dall’ispirato Turus (due volte da fuori) e da Olivo che punge a destra. L’ISM almeno sino al 35’ appare lunga e palesemente in difficoltà a tener su palla. Poi la sveglia viene da un traversone di Savic che, sporcato da un difensore, si impenna per timbrarsi sulla traversa. I padroni di casa prendono fiducia e si riaffacciano altre due volte: prima con una rovesciata di Veneziano controllata da Branovacki e poi con un’imbucata di Formisano pescato da Quattrone. Nella ripresa stesso copione, parte meglio la formazione ospite: al 8’ slalom gigante di Olivo nel cuore dell’area, sventa Dovier. Clamoroso all’11’ il palo di Russo: niente gol dell’ex. E poco dopo Formisano anticipa tutti ma conclude sul fondo. La sfida resta aperta: il solito Olivo fa la barba al palo. Fino al 30’, quando Stacco illumina il derby: palla in verticale, resiste al ritorno del difensore e fa secco Dovier con un gran diagonale sul palo lontano. Le speranze gradiscane muoiono sull’incrocio colto su punizione da Ciaravolo che dà l’amara illusione del gol. L.M.

ism21alavoro

GRADESE 1

ISM GRADISCA 5

MARCATORI: pt 27’ Devescovi; st 5’, 7’, 12’ Russo, 10’ Veneziano, 24’ Rispoli

GRADESE: Scaini, Guzzoni (A.Troian), Riccardi (Musian), M.Troian, Mattessich, Scaramuzza, Pierotti (Khallouki), Devescovi, Marino, Mattia Pinatti. All. Iacumin

ISM GRADISCA: Dovier, De Martino, Skabar, Ciaravolo, Aliperti (Arcaba), Savic, Lombardo (Formisano), Quattrone (Famea), Trusgnach (Visintin), Russo (Rispoli), Veneziano. All. Mauro Pinatti

ARBITRO: Annamaria Cannistraci di Udine

ISM21GIOCOISM GRADISCA 3

ZARJA 2

MARCATORI: pt 15' Trusgnach, 44' aut. S.Barnobi; st 6' Trusgnach, 13' Fabris, 47' aut. Aliperti

ISM GRADISCA: Dovier, Rispoli, Skabar (st 41' De Martino), Ciaravolo, Aliperti, Savic, Trusgnach (st 28' Visintin), Quattrone (st 22' Veneziano), Formisano, Russo (st 44' Lombardo), Famea. All. Pinatti

ZARJA: Budicin, S.Barnobi (st 13' Di Donato), Stocca (st 20' Petracci), Zucca, Lorenzi. Cottiga (st 13' M.Barnobi), Franzot (st 46' Cufar), Aiello, Bernobi, Fabris, Rizzotto. All. Ravalico

ARBITRO: Cesetti di Pordenone

NOTE: ammoniti Lorenzi, Franzot, Aiello, Bernobi, Fabris, Petracci, Famea, Lombardo, Skabar, Ciaravolo 

GRADISCA D'ISONZO Secondo successo consecutivo per l'ISM Gradisca, che bissa l'impresa esterna di Ruda andando ad "espugnare" finalmente anche il suo stadio Colaussi sferzato da un forte vento. Partita decisa da un buon primo tempo dei ragazzi di Pinatti, avanti per 2-0 grazie ad una bella zampata di Trusgnach su uno spunto da sinistra dell'indemoniato Russo, ancora una volta trascinatore dei suoi, e ad un'autorete procurata - questa volta da destra - dallo stesso numero 10 biancoblu'. Nella ripresa i gradiscani sembrano mettere la sfida al sicuro ancora con la premiata ditta Russo-Trusgnach: è il fantasioso ex Mariano a trovare il pertugio giusto per l'attaccante, che fa doppietta rimanendo freddo davanti a Budicin. A quel punto l'ISM abbassa eccessivamente i ritmi ed i triestini rientrano in partita: accorcia Fabris su piazzato nettamente deviato dalla retroguardia gradiscana, e nel pieno recupero di una ripresa piuttosto sciatta e nervosa arriva pure la sfortunata rete di Aliperti. Ma l'Itala San Marco ha nel complesso decisamente meritato il successo, raddrizza la sua classifica e ora puo' affrontare con maggiore fiducia i prossimi impegni. 

ism21

RUDA 1

ISM GRADISCA 2

MARCATORI: pt 24’ (rig.) e 38’ Russo; st 33’ Tiziani

RUDA: Dose, Branca, Mischis (st 35' Z.Benazizi), Pelos (st 1' Vesca), Nobile, Casonato, Turchetti, Pin, Sandrin (st 25' Pantanali), Mian, Marconato (pt 20' Tiziani). All. Pirusel.

ISM GRADISCA: Dovier, Rispoli, Skabar, Ciaravolo, Aliperti, Savic, Lombardo (st 21' Visintin), Ma. Cirkovic, Trusgnach (st 37' Di Bernardo), Russo (st 48' Veneziano), Quattrone (st 45' Famea). All. Pinatti.

ARBITRO: Hadis Ate di Gradisca d’Isonzo

Primo sorriso per l'ISM Gradisca. E che sorriso, un' impresa esterna sul campo del coriaceo Ruda. Trascina Russo con una doppietta - il primo su rigore - e i ragazzi di Pinatti potrebbero anche arrotondare prima del riposo. Ripresa di gestione tutto sommato tranquilla sino al gol dei locali, poi la squadra conduce in porto con personalità un match importantissimo per riprendere il cammino. "I giocatori hanno messo in mostra maturità e carattere - commenta il diesse Luciano Visintin -. Questa partita per noi era fondamentale per rompere finalmente il ghiaccio. Ora speriamo di crescere nella condizione e recuperare qualche pedina ferma ai box per ampliare il ventaglio di possibilità e dire la nostra in questo torneo".